La storia dello studio dentistico Supino


Il Dott. Luigi Supino dirige lo studio dentistico dott. Supino di Nocera Inferiore. Laureato in Medicina e Chirurgia, si è poi specializzato in Odontostomatologia presso l'Università di Napoli nel 1986. L'odontostomatologia è la branca della medicina che studia le affezioni dei denti e della bocca. Occuparsi di odontostomatologia significa curare in senso stretto la bocca e i suoi componenti, ma più precisamente significa curare la bocca della persona considerandola come una parte integrante e interattiva del suo corpo. Uno studio medico odontostomatologico deve quindi avere una concezione olistica nella valutazione di ogni trattamento da proporre alla persona. Il Dott. Supino vanta un’esperienza ventennale durante la quale non ha mai smesso di accrescere le proprie conoscenze mediche e professionali attraverso un costante aggiornamento clinico e scientifico, partecipando a corsi di aggiornamenti nazionali e internazionali, congressi e tavole rotonde.

Nel corso della sua attività professionale, inoltre, ha avuto modo di frequentare e ricevere insegnamenti da molti maestri dell'odontoiatria che sono un punto di riferimento per tutti coloro che vogliono esercitare tale professione. Attualmente esercita la sua attività presso il suo studio dentistico dott. Supino di Nocera Inferiore, non trascurando mai lo studio e l’approfondimento. Dopo la specializzazione in odontostomatologia, nel 1989 consegue il Master Herbert Schilder, padre dell'endodonzia moderna. Nel 1990 consegue, invece, il Master in conservativa e protesi fissa con i seguenti professionisti del settore: Garberoglio, Pescarmona, Toffenetti, Peter Thomas e De Chiesa. Segue il Master in protesi totale, branca in cui si distingue diventandone particolarmente esperto grazie all’incontro dei professionisti quali Vergnano e Passamonti. E ancora, consegue il Master biennale in Gnatologia con il dott. Molina per la risoluzione delle patologie dell'Atm (disordini dell’articolazione temporomandibolare) che si verificano a causa di problemi nella coordinazione di mascella, mandibola e muscoli masticatori che la circondano.

A seguire, il Master triennale in Ortodonzia fissa presso l'Università di Napoli. Nel 1992 durante il Master di Parodontologia con Lindhe, altro luminare, inizia a interessarsi dell'implantologia moderna con il rigore scientifico e la metodologia clinica della ‘scuola svedese’. Nel 1995 consegue il Master in Advance Implant Surgery per la risoluzione dei casi più complessi di riabilitazioni su impianti.